Rigenerazione ossea guidata (GBR)

“ricostruzione-ossea-guidata-cagliari“

Gli impianti rappresentano la soluzione perfetta per chi deve sostituire uno o più elementi dentali. Purtroppo ad alcuni pazienti i dentisti sono costretti a dire che non si possono sottoporre ad un intervento di implantologia perché non c'è abbastanza osso a disposizione.

Se non c'è sufficiente tessuto osseo infatti gli impianti non possono avere una base solida e stabile su cui essere fissati e a cui integrarsi perfettamente. Ma non tutto è perduto: come sai, nel campo dell'odontoiatria e della chirurgia orale sono stati fatti degli enormi passi in avanti: oggi, grazie alla rigenerazione ossea guidata è possibile ripristinare una quantità di osso quantitativamente adeguata e perfettamente posizionata per poter procedere con l'inserimento degli impianti.

Cos'è la rigenerazione ossea guidata

La rigenerazione ossea guidata è quella tecnica a cui gli specialisti dello studio del dottor Savasta ricorrono quando c'è la necessità di aumentare il volume della struttura ossea. L'introduzione di questa particolare tecnica ha aperto nuove possibilità per quanto riguarda l'implantologia, ma anche per tutte quelle operazioni di chirurgia orale per le quali è richiesta la presenza di una determinata quantità di osso. Il tutto si basa sull'utilizzo delle cosiddette membrane, ovvero delle barriere che hanno il compito di proteggere i coaguli di sangue ed isolare la zona dal tessuto connettivo che vi sta attorno, in modo tale da creare lo spazio necessario per la generazione di tessuto osseo nuovo di zecca. Le membrane sono quindi le protagoniste di questa metodica rigenerativa; possono essere di due tipi, ovvero:

  • membrane non riassorbibili;
  • membrane riassorbibili.

Le due tipologie presentano importanti differenze a livello strutturale.

Le membrane ed il sostituto osseo

Le membrane non riassorbibili di solito sono realizzate in politetrafluoroetilene espanso e a seconda dei casi possono avere o meno una trama di titanio per garantire una maggiore stabilità. Queste membrane permettono di ottenere una rigenerazione completa in un periodo solitamente compreso tra i nove mesi ed un anno. Le membrane vengono fissate con piccoli chiodi o microviti per evitare l'ingresso di cellule nello spazio che è stato creato. L'effetto rigenerativo è maggiore se le membrane vengono utilizzate i combinazione con sostituti ossei. Le barriere non riassorbibili consentono di portare ad incrementi ossei orizzontali o verticali di circa 3/5 millimetri.

La principale differenza tra le membrane riassorbibili e quelle non riassorbibili va individuata nel fatto che le prime non devono essere rimosse in un secondo momento con un altro intervento. Possono essere impiegate per trattare difetti ossei di minori dimensioni e possono essere realizzate con collagene, pericardio, copolimeri dell'acido polilattico e poligliocolico. Non hanno mai il rinforzo in titanio e devono essere utilizzate in combinazione con un sostituto osseo che possa garantire il giusto supporto. Il compito delle membrane riassorbibili è quello di contenere e proteggere il materiale da innesto. Data la loro composizione si degradano e vengono assorbite dall'organismo del giro di qualche mese (dai due ai sei).

Probabilmente ti stai chiedendo a cosa si fa riferimento quando si utilizza il termine sostituto osseo. Quel termine indica il materiale osseo che nelle tecniche di rigenerazione guidata viene utilizzato in combinazione con le membrane. L'utilizzo di osso autologo (ovvero proveniente dal paziente stesso) o di materiale eterologo permette di ottenere i migliori risultati in termini di rigenerazione e di conservazione dei volumi.

Le fasi e le tempistiche della rigenerazione con tecnica GBR

La rigenerazione ossea guidata GBR non è l'unica tecnica di ricostruzione dei tessuti ossei finalizzata all'inserimento di impianti dentali, però da quando è stata introdotta verso la fine degli anni '80 è quella su cui è stato condotto il maggior numero di studi e sperimentazioni. Anche per questo motivo la percentuale di sopravvivenza degli impianti innestati su zone trattate con GBR è elevatissima e sfiora il 100%. Presso lo studio del dottor Savasta vengono utilizzate le più moderne tecnologie, in modo tale da permettere allo staff medico di esaminare la situazione e scegliere la soluzione più adatta e al chirurgo di progettare e realizzare l'intervento nel modo più preciso e meno invasivo

Per poter mettere in pratica questa tecnica sono necessari tre elementi fondamentali:

  • la membrana, che serve a dare stabilità al coagulo di sangue,
  • il biomateriale, utilizzato per sostenere la membrana;
  • l'osso vitale intorno alla zona trattata, importantissimo per il suo supporto vascolare.

L'intero procedimento segue le fasi tipiche dei processi di osteogenesi:

  • la prima fase è quella della formazione di osso midollare (dalle quattro alle sei settimane);
  • la seconda fase consiste nella maturazione dell'osso midollare e della formazione dell'osso corticale (dai due ai tre mesi);
  • la terza fase è quella in cui l'osso corticale matura (dopo i quattro mesi).

Gli impianti vengono inseriti quando la rigenerazione è stata completata, ovvero dopo un periodo che solitamente può andare dai quattro agli otto mesi.


Ora se vuoi puoi fissare un appuntamento presso lo Studio Dentistico Savasta di Cagliari Modulo richiesta - Oppure puoi scriverci su whatsapp e se vuoi parlare con la segreteria puoi farlo comodamente telefonando allo studio Cliccando Qui

Una Odontoiatria Moderna

Esami diagnositici Digitali in sede

Facciamo tutto con il massimo impegno per garantire sicurezza e qualità in ogni ambito dello studio. Vuoi conoscerci meglio?

Sappiamo quanto siano importanti le certezze!

Presso Savasta&Partners ogni giorno ci impegniamo per far vivere ai nostri pazienti un’esperienza rilassante, sicura e la più piacevole possibile. Per questo abbiamo a disposizione molteplici protocolli di sedazione qualora non bastasse il nostro approccio.

Il nostro staff è a completa disposizione per accoglierti col nostro miglior sorriso per proporti terapie trasparenti e basati sulle tue reali esigenze ed aspettative.

Accoglienza

Come raggiungerci
facilmente!

Lo studio dentistico è bel collegato dai mezzi pubblici, è presente un ampio parcheggio e i tempi di attesa sono minimi, i protocolli sicurezza rispettano i più alti standard. Clicca sul bottone e parla con una segretaria per il primo appuntamento

Studio Dentistico Savasta di Cagliari

Studio Dentistico Andrea Savasta Indirizzo: Via Robert Koch, 5, 09121 Cagliari CA Tel. 389 112 2722

Privacy & Cookie Policy © 2021. Riproduzione vietata.

Dott. Andrea SavastaDentista CagliariCura Parodontite Cagliari
Privacy Policy